domenica , 23 settembre 2018

Home | Attualità | Dalla parte degli animali
brambilla

Dalla parte degli animali

L’ex ministro Vittoria Brambilla, oggi presidente della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, non ha mai negato di avere una passione smodata per gli animali. Attualmente, infatti, in casa sua convivono due pony, due asinelli, tre papere, due pecore, trentacinque gatti e dodici cani.

Quattro Zampe l’ha incontrata a Milano, in occasione della presentazione del suo libro “Dalla Parte degli Animali” edito da Mondadori. Vegana convinta, la Brambilla anche in questo contesto ha esibito orgogliosamente un paio di scarpe in plastica, sostenendo però di rispettare la posizione di chi non abbia seguito lo stesso percorso etico.

L’onorevole, in passato, è stata fautrice di numerose iniziative a favore degli animali, come la legge che ha chiuso per sempre Green Hill a Montichiari, in provincia di Brescia. La normativa ha consentito il salvataggio di 2639 cani, producendo una vera e propria rivoluzione in Italia. Merito suo, anche l’accordo con Trenitalia che ha permesso a tutti i cani di viaggiare in treno.

Sebbene si sia sempre definita una donna di centro destra, definisce il Movimento Animalista da lei fondato, un partito post-ideologico e trasversale.

Animali, soggetti di diritto

“Vogliamo che gli animali diventino soggetti di diritto. Sfido chiunque a considerare come un oggetto un cane e un gatto”

afferma il deputato, che nel suo ultimo libro ha scelto dieci storie tra le molte proposte nel programma televisivo di cui è conduttrice.

 

Leggi l’intervista completa all’ex ministro Michela Vittoria Brambilla sull’ultimo numero di Quattro Zampe. Corri in edicola ad acquistarlo o abbonati alla versione digitale!

digital

© Riproduzione riservata