martedì , 20 febbraio 2018

Home | Slider | Vacanze con il cane: problemi e pensieri importanti
viaggiare pet friendly

Vacanze con il cane: problemi e pensieri importanti

 

Se siamo sensibili ai discorsi sugli animali, ci sarà sicuramente successo molte volte di sentir dire da amici e conoscenti che si professano amanti dei viaggi che portarsi dietro il cane durante le vacanze è solo una fatica e che è molto meglio trovare una soluzione alternativa.

Questo discorso non è del tutto falso: ma contiene delle inesattezze.

Viaggiare in compagnia del nostro cane, al giorno d’oggi è sempre meno difficile e impegnativo: esistono infatti molti alberghi, ci sono spiagge, campeggi e vari tipi di strutture turistiche che sono pronti a ospitare noi e i nostri amici pelosi.

Certo, viaggiare con un cane è sempre un po’ complicato, ma ammettiamolo: può risevare momenti splendidi che diventeranno ricordi meravigliosi. Innanzitutto è bene procurarsi una valida attrezzatura per il viaggio: trasportino, museruola, guinzaglio, certificazioni e documenti sanitari per l’eventuale espatrio, una ciotola da viaggio e così via. Ovviamente servirà anche che il cane sia educato e capace di rispondere ai comandi più elementari.

Dobbiamo anche ricordarci che con un cane poco controllabile si può rivelare pericoloso anche per noi, se non solo per lui. Se siamo abituati a percorrere migliaia di chilometri in auto, dovremo tener presente che anche al nostro cagnolone farà piacere una pausa per sgranchire le zampe e bere. Oltre a fargli fare i bisogni dovremmo anche cercare di fargli fare una bella corsa.

Se invece ci muoviamo in treno, dovremo rispettare le norme di viaggio e il buon senso: possiamo farlo passeggiare lungo il corridoio, a patto di non dare fastidio ai viaggiatori. Se invece vogliamo viaggiare in aereo, la questione si farà più complicata e meno lieta per il nostro amico: la gabbia e la solitudine che lo attendono nel vano di carico per gli animali devono essere presi in debita considerazione prima di pianificare la vacanza.

© Riproduzione riservata