venerdì , 20 aprile 2018

Home | Slider | La nuova obedience

La nuova obedience

La Federazione Italiana Sport Cinofili è lieta di comunicare che è nato il Comitato di Obedience Fisc. Il Comitato composto da Anna Congiu, Silvana Ravellini, Giorgio Guglielminotti, Laura Ceccolini e Veronica Odone ha aggiornato e integrato il regolamento di obedience che sarà valido per tutte le gare riconosciute dalla Federazione. L’obedience ha come fine l’insegnamento di comportamenti di differente tipologia, nella massima cooperazione del binomio uomo-cane, valorizzando e incrementando qualità naturali come la docilità, il temperamento, la tempra e la socialità. Mediante l’obedience il cane impara a compiere azioni di alta tecnica e precisione, divenendo con il conduttore un insieme coordinato e armonico.

Campionato aperto a tutti

L’obiettivo della Federazione è realizzare un campionato rivolto a tutti gli appassionati di questa disciplina. È infatti prevista una categoria debuttanti aperta a tutti coloro che vogliono avvicinarsi per la prima volta a questa bella attività. Sono previsti esercizi come la condotta con il guinzaglio, il terra, il resta e molti altri ancora. A seguire sono previste la Classe 1, la Classe 2 e la Classe 3 con esercizi di difficoltà crescente. La Classe Debuttanti è aperta a tutti i cani di almeno 9 mesi di età. Successivamente potranno accedere alla Classe 1 i cani che hanno almeno 12 mesi di età e superato con giudizio “Eccellente” la Classe Debuttanti. Accedono alla classe 2 i cani che hanno ottenuto 2 Giudizi “Eccellente” in Classe 1. Infine, si accede alla massima categoria dopo aver ottenuto 2 giudizi “Eccellente” in Classe 2. Per tutti gli esercizi previsti dalle diverse classi possono essere assegnati 10 punti, moltiplicati per un coefficiente che varia in base alla tipologia di esercizio. Gli esercizi si effettuano in base all’ordine definito nella rispettiva classe a eccezione di quelli di gruppo.

Programmazione già a regime

Molti dei nostri centri cinofili hanno già programmato le tappe del nuovo campionato di Obedience Fisc che prenderà il via a gennaio. Le gare del campionato saranno aperte a tutti i nuovi binomi e ai binomi che già frequentano i campi di obedience. Infatti i conduttori che fanno gare in altri circuiti potranno prendere parte alle gare Fisc iscrivendosi nella stessa categoria di appartenenza del circuito frequentato. Gli atleti avranno la possibilità, inoltre, di guadagnare punti validi al fine di partecipare alla finale di campionato prevista per la fine del 2018.

Obiettivo: formazione e nuovi binomi

Il comitato ha programmato tutte le attività di obedience in calendario a partire da gennaio. L’intento è quello di garantire una ampia diffusione di questa disciplina anche attraverso la proposta di corsi di formazione mira alla specializzazione degli educatori cinofili, al fine di poter crescere nuovi binomi nelle discipline sportive. Sul sito ufficiale della Federazione è possibile consultare il nuovo dipartimento aggiornato dedicato a questa disciplina. All’interno si trovano il regolamento ufficiale delle gare, nonché info e modalità in merito alla partecipazione e all’organizzazione delle gare. È il momento di partecipare numerosi sui campi di obedience.

di Erika Lunardi

© Riproduzione riservata