giovedì , 22 giugno 2017
Home | Cani | Salute e benessere | Punture di pulci e zecche: adesso basta!
punture-di-pulci

Punture di pulci e zecche: adesso basta!

Le punture di pulci possono causare nel cane e nel gatto non solo un fastidioso prurito, ma anche forme allergiche (dermatite allergica); la puntura di zecca trasmette in alcuni casi malattie gravi come la Babesiosi (Piroplasmosi). Le punture di flebotomi possono causare la pericolosa Leishmaniosi. Sono tutti rischi concreti, c’è ben poco da stare allegri. E ad aggravare questo scenario c’è il fatto che queste malattie possono essere gravi non solo per i nostri amici a quattro zampe, ma anche per noi!

Per tutti questi motivi e, soprattutto, perché prevenire correttamente è decisamente la scelta mipunture di pulcigliore rispetto a curare quando ormai la malattia è in atto, è molto importante stare in guardia tutto l’anno.

Ma che cosa possiamo fare? Niente paura: abbiamo un alleato molto esperto…

Contro le punture di pulci: doppia protezione

Un buon aiuto contro le punture di pulci, zecche e flebotomi arriva da Virbac, che dal 1968 si occupa esclusivamente di salute animale e che, recentemente, ha presentato le ultime novità per la protezione da ospiti indesiderati.

La nuova soluzione spot-on di Virbac, grazie alla combinazione di Fipronil e Piriproxifene, è in grado di determinare un’attività insetticida e acaricida capace di difendere non solo gli amici animali dalle punture di pulci e zecche, ma anche di prevenire contemporaneamente l’infestazione dell’ambiente domestico.

Questa speciale difesa impedisce alle uova di pulci di svilupparsi in adulti per ben 12 settimane dopo l’applicazione sulla pelle del nostro cane o gatto, evitando così la proliferazione e quindi il rischio d’infestazione della casa.

Lotta alla Leishmaniosi

punture di pulciDa alcuni anni, inoltre, Virbac propone una soluzione specifica per la prevenzione della Leishmaniosi. Si tratta di un innovativo spot-on solo per cani che, grazie all’associazione di Permetrina e Fipronil, è in grado di proteggere dai quattro principali ectoparassiti:

  • zecche
  • pulci
  • zanzare
  • flebotomi

Questi ultimi possono causare malattie molto pericolose: le zanzare sono responsabili della Filariosi, mentre i flebotomi possono portare la Leishmaniosi canina.

La Leishmania nel mirino

punture di pulciCausata da un piccolo parassita microscopico, Leishmania infantum, trasmesso al cane dalla puntura dei flebotomi o pappataci, che fungono da vettore del parassita, la Leishmaniosi è una malattia infettiva molto grave, purtroppo spesso è mortale per il cane che la contrae e pericolosa anche per l’uomo.

La Leishmaniosi è sempre più diffusa, a livello mondiale. I Paesi più a rischio sono quelli costieri del sud Europa e in Italia è oramai diffusa ovunque, soprattutto nelle regioni del centro-sud, lungo la costa tirrenica, ionica e adriatica, isole comprese.

Non si guarisce mai completamente

La Leishmaniosi è curabile, ma una volta contratta il cane non può più guarire completamente. I trattamenti disponibili possono tenerla sotto controllo senza però debellarla definitivamente. Purtroppo, è spesso mortale per il cane che la contrae. Per questo, ad oggi, diagnosi precoce e prevenzione sono le uniche armi a disposizione del proprietario. In alcuni casi i cani contagiati possono guarire naturalmente dall’infezione, ma nella maggior parte dei casi possono rimanere infettati senza evidenziare sintomi per anni e senza che possiate accorgervi del loro reale stato di salute, costituendo così un pericolo per sé stessi e per gli altri cani.

Per questo è fondamentale sottoporre il cane periodicamente a controlli veterinari, test diagnostici, vaccinazione e protezione antiparassitaria, così che sia sempre protetto al meglio.

Lo spot-on più efficace

punture di pulciPer combattere gli ectoparassiti e difendere i nostri amici dalle punture di pulci, zanzare, zecche e flebotomi è fondamentale che il prodotto agisca al meglio. Se, però, durante l’applicazione non si utilizza la pipetta correttamente, il rischio è che la protezione non sia completa. La perdita di poche gocce di prodotto all’apertura della stessa può infatti compromettere l’efficacia del trattamento. Gli spot-on Virbac con sistema FERMA GOCCIA brevettato, sono i più efficaci in questo senso: facili da utilizzare anche sui cani e gatti più vivaci, senza perdere nemmeno una goccia di prodotto, garantiscono una corretta applicazione e quindi protezione completa più a lungo.

Resta sempre aggiornato

Possiamo trovare maggiori informazioni e consigli per proteggere i nostri cani e gatti dalle molte minacce di questo periodo se visitiamo il sito di Virbac: qui potremo scoprire ulteriori dettagli sulle punture di pulci e zecche e sui pericoli derivanti da zanzare e flebotomi. Possiamo anche collegarci alla pagina pagina Facebook dedicata alla Leishmaniosi e così restare aggiornati sulle molte novità e condividere le nostre esperienze in una comunità castamente in crescita.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato

 

Potrebbe interessarti

cosa dare da mangiare a un cucciolo

Cosa dare da mangiare a un cucciolo: la scelta naturale

Ingredienti naturali e ricette sane: ecco cosa dare da mangiare a un cucciolo