Home | Gatti | Curiosità | Un Siberiano per regalo
gatti

Un Siberiano per regalo

“Le mie più grandi soddisfazioni? Rendere altre persone felici con i miei Siberiani” Maddalena Rendine si commuove quando parla dei suoi gatti, che ha iniziato ad allevare circa due anni e mezzo fa a Roma.

La figlia di Maddalena aveva tre anni quando hanno scoperto che era allergica alla proteina Feld 1, quella che viene prodotta dalla saliva dei gatti. Da quel momento la rinuncia ad avere gatti in casa, a causa delle pesanti reazioni dermatologiche della bambina.

Soltanto successivamente, grazie a un amico, la famiglia è venuta a sapere dell’esistenza di una razza ipoallergenica.

I pregi del Siberiano

I Siberiani hanno un carattere molto affettuoso e devoto, si affezionano moltissimo a tutta la famiglia, prediligendo una persona in particolare. La muta del pelo, in primavera, potrebbe costituire un problema per un paio di mesi, ma non di più, giusto il tempo di sfoltire e accorciare naturalmente il pelo.

Cure

La cosa più importante per far crescere dei gatti sani e forti è sicuramente la cura dell’igiene e dell’alimentazione. Questo ragionamento vale sia per gli allevatori sia per i proprietari degli amici felini.

I mici di Maddalena Rendine, per esempio, seguono esclusivamente la dieta Barf, acronimo di Biologically Appropriate Food, ossia carne cruda biologicamente appropriata costituita nelle giuste proporzioni da tutti quegli elementi nutrizionali necessari al fabbisogno giornaliero di un gatto e che gli enzimi del suo organismo sono in grado di metabolizzare.

© Riproduzione riservata