venerdì , 24 novembre 2017
Home | Categoria | Quali sono i parassiti esterni del gatto?
parassiti esterni gatto

Quali sono i parassiti esterni del gatto?

Anche se il nostro gatto vive in casa, protetto dalle pareti domestiche, dobbiamo ricordare che si nascondono tantissime insidie che minacciano la sua salute. Fra questi ci sono senz’altro i parassiti, che includono un gran numero di tipologie, ognuna delle quali può essere più o meno pericolosa per il micio domestico.

Pulci

La pulce Ctenocephalides felis è un insetto che vive come parassita su molti mammiferi, tra questi il gatto. Succhia il sangue dell’animale per ricevere nutrimento. Molti gatti non si rendono neanche conto della sua presenza, altri, invece, subiscono forti reazioni allergiche. Un’allergia alle pulci, nel gatto, si manifesta con una dermatite sul retro del collo, che provocherà un forte prurito al micio. Le pulci sono anche portatrici di altri problemi, come la tenia e i batteri che sono responsabili della malattia da graffio nell’uomo.

Per debellare le pulci è necessario agire sul gatto, ma anche sull’ambiente in cui vive, poiché, a differenza dei pidocchi, le pulci non vivono sull’animale.

Zecche

Le zecche possono attaccare anche il gatto, e non solo il cane come molti credono.

La cosa migliore da fare quando si individua una zecca nascosta tra i peli del micio è applicare alcol o olio, attendendo che soffochi, allentando la presa. In questo modo si riduce il rischio che la testa rimanga nella pelle, provocando un’infezione. Importante è non spremere la zecca dal corpo, poiché in questo modo il contenuto del suo stomaco potrebbe riversarsi nell’organismo del micio.

Acari

Gli acari sono artropodi responsabili delle rogne, che si differenziano in base al tipo di acaro:

  • Otodectes cynotis – cerume scuro nelle orecchie che diventa crostoso e causa prurito
  • Sarcoptes scabiei – rogna sarcoptica, piuttosto rara
  • Cheyletiella – desquamazione cutanea e forfora
  • Rogna demodettica da Demodex (rarissima)

Pidocchi

Come gli uomini, anche i gatti possono prendere i pidocchi, che sono però abbastanza semplici da debellare. Da ricordare che i pidocchi sono parassiti specie-specifici, ovvero non possono passare da gatto a uomo e viceversa.

Micosi

La micosi, o dermatofitosi o tricofizia, è una malattia molto comune tra i gatti e facilmente trasmissibile anche all’uomo. È causata da un fungo che colpisce la pelle dell’animale, sul manto del gatto si presentano delle macchie circolari senza pelo, generalmente in corrispondenza della testa. Si tratta di una malattia molto contagiosa, per trattare gli animali con il funghicida è perciò indispensabile seguire delle ferree norme igieniche.