sabato , 16 dicembre 2017

Home | Gatti | Razze | Ocicat: carattere domestico, look selvaggio
Ocicat

Ocicat: carattere domestico, look selvaggio

Razza: Ocicat
Data di origine: 1964
Luogo di origine: Stati Uniti
Ascendenza: Siamese, Abissino e American Shorthair (Americano a pelo corto).
Ibridazioni: Abissino fi no al 2005
Peso: 5/6 kg per il maschio, 3/4 per la femmina, nettamente più piccola.
Temperamento: Affettuosissimo, sensibile, facilmente addestrabile.

Sembra un leopardo in miniatura, ma di selvaggio ha soltanto l’aspetto. L’Ocicat, infatti, è un gatto davvero dolce e affettuoso, che ha preso il meglio dalle razze da cui deriva: il Siamese, l’Abissino e l’American Shorthair. Ancora poco conosciuto in Italia, si è guadagnato la fama di gatto dal carattere mite, che detesta la solitudine e ama partecipare attivamente alla vita familiare.

Socialità dell’Ocicat

Socievole, estroverso e giocherellone, è un ottimo animale da compagnia. L’Ocicat ha un carattere estremamente mite e affettuso: segue il padrone passo passo e, appena può, gli salta in braccio per farsi coccolare. Si comporta quasi come un cane, manifestando sempre le sue emozioni e mostrando un grandissimo attaccamento alla famiglia che l’ha adottato.

Se nessuno si occupa di lui si lamenta e miagola per attirare l’attenzione: non tollera la solitudine prolungata e detesta le porte chiuse. E’ dolce e gentile, ma allo steso tempo attivo, curioso, allegro e giocherellone.

Ha una grande capacità di adattamento, si abitua a viaggiare senza problemi e impara facilmente a rispettare le regole della casa. Ama la compagnia di altri cani e gatti: avendo un carattere forte, tende ad assumere atteggiamenti domianti, ma questo non gli impedisce di andare d’accordo con loro.

Socievole, sereno, equlibrato e a volte un po’ appiccicoso, può essere un animale molto terapeutico per bambini e anziani.

Mantello e pelo dell’Ocicat

Il mantello è corto, fine e lucido. Caratteristica peculiare della razza è la maculatura. I disegni, più evidenti nei mantelli scuri, iniziano con complesse linee sul muso (fronte, tempie e gote), che devono essere molto ben delineati, fin nel dettaglio, e proseguono con macchie sul corpo, con bracciali intorno alle zampe e pennellate sulla coda, che ha sempre la punta scura.

Il mantello va spazzolato quotidianamente solo nel periodo della muta; lo si può passare con un panno morbido, per farne risaltare la brillantezza

Cure e impegno

È un gatto forte e robusto, che gode generalmente di buona salute. Molto affettuoso e intelligente, detesta la solitudine e non sopporta di sentirsi trascurato.

 

Di Giulia Settimo (riproduzione vietata)

Foto di Roberto Della Vite