venerdì , 20 aprile 2018

Home | Gatti | Exotic Shorthair
persiano a pelo corto

Exotic Shorthair

La popolarità di questo gatto è, in parte, dovuta alla tenera espressione infantile da orsacchiotto.

Origini

Fatta nascere alla fine degli anni Cinquanta, incrociando American Shorthair e Persiani, questa razza ha origini recenti. Per mantenere la specifica conformazione della testa e l’eccezionale qualità del mantello, gli allevatori lo incrociano con il Persiano ogni due o tre generazioni, il che può portare alla nascita di cuccioli a pelo lungo.

Carattere

Sebbene sia più giocherellone e intraprendente del classico Persiano a pelo lungo, è un animale molto pigro e tra le pareti domestiche ha modo di esprimere tutta la sua lentezza. Non si affila le unghie su divani e tappezzerie, ha una voce piacevole ed è abbastanza discreto.

I cuccioli portatori del gene himalayano hanno invece un carattere un po’ più esuberante, ma crescendo anche loro si tranquillizzano. Questo quattro zampe, equilibrato ed estremamente sensibile, è sempre molto paziente con i bambini e disposto a farsi coccolare.

Spesso utilizzato per programmi di pet therapy, con la sua presenza silenziosa e discreta è il gatto ideale per chi cerca un animale quieto e rilassato.

Caratteristiche Fisiche

cucciolo persiano

Il mantello è corto, ma anche straordinariamente folto, spesso e vaporoso. Corpo, zampe e coda sono tozzi, la testa è rotonda, gli occhietti vispi e un po’ sporgenti. Questa corporatura cobby, con le zampe corte, le orecchie piccole e il naso minuscolo, non fanno di lui un grande saltatore: letti e poltrone sono, infatti, il suo ambiente ideale.

Cura e Benessere

La particolare conformazione del cranio rende occhi e naso particolarmente delicati, per cui sarebbe consigliabile pulirli bene tutti i giorni. Gli adulti tendono a ingrassare e dovrebbero dunque essere nutriti in maniera equilibrata.
persiano a pelo corto

© Riproduzione riservata