lunedì , 11 dicembre 2017
Home | Gatti | Curiosità | Gatto poliziotto al NYPD
martin gatto poliziotto new york

Gatto poliziotto al NYPD

La storia di Martin, un micio speciale di New York, inizia a Coney Island, nel quartiere di Brooklyn. Qui solo e indifeso a soli sei mesi, incontra Martin D. Costanza, uno dei duri e incorruttibili poliziotti del NYPD del Distretto di Polizia n°60 di Brooklyn. Martin non ce la fa a ignorarlo, per cui intercede con il suo superiore, il vice-ispettore William Taylor, per ottenere un’adozione “di distretto”, il quale accetta.

Mission impossibile portata a termine

martin gatto poliziotto new yorkIl micio, che è stato battezzato martin in onore del suo salvatore, è riuscito a trovare una casa accogliente, dove viene protetto e coccolato da tutti i poliziotti del distretto, che lo considerano la loro mascotte portafortuna.

Inoltre, non solo il vice-ispettore Taylor ha accettato che Martin vivesse nel distretto, ma ha voluto che ricevesse tutte le cure necessarie, nel rispetto delle regole vigenti per i proprietari di animali domestici. Ecco quindi che gli è stato applicato il microchip, che viene nutrito con cibo di qualità e che gli sono stati forniti giochi per intrattenersi.

“Psicologo” del distretto

La funzione di Martin non è solo quella di mangiare e dormire, come qualsiasi gatto domestico. Martin è anche la fonte di benessere per tutti i  poliziotti, che anche nelle giornate più dure lo cercano per giocare con lui e risollevarsi il morale. Il suo posto preferito è sempre l’ufficio del vice-ispettore, perché ha l’assoluta convinzione che il vero capo del distretto sia lui, come tutti i gatti crede che prima o poi conquisterà il mondo. DI sicuro per il momento ha conquistato il cuore di tutti i poliziotti del Distretto 60.