mercoledì , 22 novembre 2017
Home | Gatti | Egyptian Mau
egyptian mau

Egyptian Mau

L’Egyptian Mau è l’unico gatto domestico maculato dal disegno assolutamente naturale. Sebbene possa essere paragonato al Bengala per la somiglianza del disegno, si differenzia da quest’ultimo per i dettagli della colorazione.

Affascinante e dalla spiccata personalità, si pensa che questa razza discenda direttamente dal piccolo felino venerato dagli antichi Egizi, Il Felis lybica ocreata, una sottospecie del Gatto Selvatico Africano.

L’Egyptian Mau, noto per essere il gatto domestico più veloce del mondo, contende all’Abissino il titolo di felino più antico di cui si conservi la documentazione.

egyptian mau

Origini

Mau era il nome con cui gli Egiziani chiamavano i gatti. Effigi ritraenti animali molto simili all’Egyptian Mau si ritrovano, infatti, in tombe risalenti al sedicesimo secolo. Probabilmente si trattava dei preziosi gatti dei Faraoni, tutelati da severe leggi e venerati come una divinità.

Tuttavia, la patria adottiva dell’Egyptian Mau è proprio l’Italia. La prima gattina maculata riconducibile alla razza, appartenne infatti alla principessa russa Nathalie Troubetoskoy, in esilio a Roma.

Grazie all’aiuto di studiosi ed esperti, se ne determinarono le origini egiziane e l’effettiva appartenenza alla famiglia Mau. Gli esemplari della principessa russa, già esibiti all’Empire Cat Show di New York, vennero poi riconosciuti ufficialmente dal Cfa nel 1977 e dalla Fife nel 1992.

Carattere

Questo micio ama particolarmente la tranquillità della casa, mentre, come tutti gli altri gatti, detesta i rumori forti e i cambiamenti repentini. Un baffuto docile e fedele, che non richiede particolari attenzioni, in quanto molto indipendente, se pur estremamente affettuoso con chi elegga a suo “compagno umano” per la vita.

È socievole, curioso, intelligente, esuberante, attivo e giocherellone, ama arrampicarsi e non teme l’acqua!

Ama il contatto fisico ma attenzione a non prenderlo in braccio, potrebbe ribellarsi facilmente.

Caratteristiche fisiche

Le macchie, disposte in un disegno regolare sul suo magnifico mantello, sono una creazione esclusiva di madre natura. L’Egyptian Mau non è stato soggetto ad alcuna selezione operata dall’uomo, come è invece avvenuto per tutte le altre razze maculate.

Corpo

Il corpo è di medie dimensioni, molto agile e aggraziato, tanto da poter raggiungere in corsa i 55 chilometri orari.

egyptian mau

Testa

La testa è cuneiforme e leggermente arrotondata. Il profilo è armonioso e il naso all’insù.

Zampe

I piedi sono piccoli e compatti, per zampe lunghe ed eleganti, in particolare quelle posteriori.

Cura e benessere

La sua folta e setosa pelliccia è facile da curare. Con qualche spazzolata alla settimana, si manterrà morbida e setosa. Tende a risentire particolarmente degli sbalzi di temperatura, per cui, soprattutto d’inverno, andrebbe tutelato maggiormente. Se educato sin da piccolo a stare a contatto con l’uomo, sarà bene non lasciarlo mai da solo e fargli trascorrere tutta la vita con la famiglia adottiva originaria.