lunedì , 23 ottobre 2017
Home | Esperti | Comportamento | Come migliorare la socializzazione dei gatti?
MIGLIORARE socializzazion gatti

Come migliorare la socializzazione dei gatti?

Un nostro utente ha scritto alla Dott.ssa Pierantoni per risolvere i problemi di socializzazione dei suoi gatti. Di seguito la domanda e l’esauriente risposta della dottoressa.

Buongiorno Dott.ssa;
io ho due problemi:
Il primo è che la mia gatta ha partorito un bellissimo gatto tutto rosso e bianco, è cresciuto insieme alla sua mamma e tutt’ora ce l’ho in giardino, solo che si lascia prendere ed accarezzare quando gli porto da mangiare, in tutte le altre occasioni scappa, ecco come debbo fare per far si che non scappi il gatto quando mi vede?
Il secondo problema che ho è con un altra gatta rossa e bianca che ho è sempre spaventata da tutto e tutti gli altri gatti che ho l’aggrediscono, compresa una gatta tricolore non si possono vedere che subito iniziano ad attaccarsi a vicenda. Ecco come mi debbo comportare in questo caso? Sopratutto ho notato che questa gatta non si accoppia è mai possibile ciò? Come mi debbo comportare con lei a fargli passare la paura? Premetto che questa gatta da me si lascia prendere in braccio e si fa accarezzare tranquillamente.
Resto in attesa di un suo cortese riscontro e Le auguro una buona giornata.

Salve,
Il grado di socialità dei gatti è strettamente dipendente da una serie di fattori tra cui le caratteristiche genetiche dell’animale e le esperienze compiute durante la vita.
Non tutti i gatti sono predisposti ad una interazione con le persone e non tutti hanno davvero molte opportunità di socializzare in modo corretto con l’uomo.
La socialità del gatto è spesso strutturata secondo incontri di alta frequenza ma di bassa intensità e, spesso, forzarli ad interazioni più intense con noi è addirittura controproducente.
Si limiti, per ora, a rimanere vicino al gattino mentre mangia, non cerchi di toccarlo e gli lanci semplicemente un altro bocconcino quando ha finito di mangiare.
Se si siede immobile e rispetta i tempi del gatto è possibile che sia lui a scegliere un po’ alla volta di avvicinarsi.
Se questo dovesse avvenire, non lo tocchi, abbia pazienza e faccia in modo che il gatto si fidi prima di lei.
Per quanto riguarda il suo secondo quesito posso solo consigliarle di rivolgersi ad un veterinario esperto in comportamento.
Nei gruppi di più gatti le incompatibilità non sono infrequenti e, per valutare la possibile risoluzione del problema, è necessario avere un quadro più chiaro dei gatti presenti e delle relazioni tra gli stessi.
Mi sembra di capire che alcuni animali non sono sterilizzati, la competizione sessuale e territoriale può avere un ruolo importante in questa situazione oltre al fatto che potrebbe comportare un serio problema gestionale.