mercoledì , 28 giugno 2017
Home | Cani | Razze

Razze

Il Pointer inglese

pointer inglese

Un cane dalla bellezza scultura e le zampe degne di una gazzella, ispiratore di quadri ed opere d’arte sin dal Medioevo. Le origini del Pointer Inglese sono ancora piuttosto confuse, ma artisti italiani come Tiziano, Bassano e Pisanello, scegliendo di raffigurarlo nei propri dipinti hanno confermato la radice essenzialmente europea della razza, rendendo note le sue peculiarità morfologiche. Il Pointer …

Leggi tutto »

Bull Terrier, il bullo dal cuore d’oro

Bull Terrier

Testa lunga a uovo, occhi stretti e triangolari, collo muscoloso, coda corta e corpo robusto. Sono i tratti distintivi del Bull Terrier, il cane di origine anglosassone dalle andature sciolte e la tempra risoluta. La razza nacque dall’incrocio tra il Bulldog e l’Old Black and Tan Terrier, da qui il nome. Tuttavia in seguito, vennero aggiunti ulteriori connotati allo scopo …

Leggi tutto »

Weimaraner: l’argento vivo in sembianze di bracco

Agli albori questo bracco venne selezionato dal Granduca Carl Agust e dagli aristocratici presenti al Granducato di Sassonia-Weimar-Eisenach nel diciottesimo secolo. L’intento dei nobili era quello di ottenere un cane da destinare alla caccia agli ungulati nelle foreste della Turingia, che mostrasse una certa prestanza nel lavoro, senza tralasciare, però, l’estetica, che nel caso del Weimaraner non passa inosservata. Si …

Leggi tutto »

Beagle: il compagno perfetto

Beagle compagno ideale

  “Il Beagle ha tutto quello che ho sempre desiderato da un compagno a quattro zampe. È un cane estremamente socievole, mai aggressivo, sempre pronto a rispondere ad ogni stimolo che gli viene proposto con vivace intelligenza. Le sue dimensioni ridotte, la sua prestanza fisica, la sua resistenza alle intemperie e la sua salute di ferro, unitamente ad un’innegabile eleganza, …

Leggi tutto »

I Terrier Neri Russi: soldati gentili

I Terrier Neri Russi sono l’argomento di una chiacchierata fatta con Margo Galli, dell’allevamento Lisander Kennel. “Allevo Terrier Neri Russi con l’affisso Lisander, riconosciuto Enci, Fci e English Kennel Club. “Sono ormai quasi 25 anni, che posseggo e allevo questi cani.” ci dice Marco. “Mi piace far conoscere in modo corretto e appropriato questa razza di origine russa, che conobbi …

Leggi tutto »

Bull Terrier: un profilo unico

Bull Terrier dell'allevamento www.bambaland.it

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ info=”true” lightbox=”true”] Tutto cominciò in Inghilterra nei primi decenni del diciannovesimo secolo, quando i combattimenti con i tori (bull baiting) furono dichiarati illegali. Questo divieto favorì i combattimenti tra cani, che divennero più popolari e sfortunatamente il Bull Terrier ne fu uno dei protagonisti. Ebbe origine dall’incrocio tra il Bulldog (molto diverso da quello moderno) e l’Old …

Leggi tutto »

Setter Irlandese: una Ferrari con le frange

Setter Irlandese

L’armonia delle forme e la dolcezza del suo sguardo sono forse le prime due caratteristiche che saltano agli occhi osservando un il Setter Irlandese. La sinuosità nel movimento e l’eleganza del portamento sono le impressioni immediatamente successive. Nello standard di razza originario si legge che l’Irlandese deve essere racy, ovvero costruito per correre, per essere veloce. È infatti un cane …

Leggi tutto »

Pastore Maremmano Abruzzese: un angelo candido

Pastore Maremmano Abruzzese

Inimitabile, diverso e assolutamente incomparabile alle altre razze canine, il Pastore Maremmano Abruzzese è un cane enigmatico e impenetrabile, ma non per coloro che hanno avuto l’onore di viverci e lavorarci insieme. Ad una prima impressione può sembrare burbero e ritroso, ma conoscendolo e osservandolo meglio è facile farsi affascinare da questo grande cagnone dagli occhi gentili e autentici. È …

Leggi tutto »

Bolognese: classico italiano verace

bolognese

Antica razza italiana, il Bolognese è un simpatico batuffolo immacolato che vanta una storia millenaria. Razza naturale, il suo design è quindi divino, in quanto nel modello originale davvero poca influenza ebbe l’uomo. Di lui riferiscono a partire da Aristotele e Plinio il Vecchio, e nel Cinquecento questa razza vede un picco di popolarità che trasforma il Bolognese in uno …

Leggi tutto »