lunedì , 11 dicembre 2017
Home | Cani | Bovaro del Bernese: orgoglio elvetico
Bovaro del Bernese:

Bovaro del Bernese: orgoglio elvetico

Quella del Bovaro del Bernese è una bellezza splendidamente rustica, senza troppi ricami della selezione moderna, in passato era un valido aiuto per le fattorie in svariati compiti. Oggi ha trovato spazio nella pet therapy e nella protezione civile, ma il compito che predilige è dispensare amore alla sua famiglia

Grande e imponente, ricoperto di un magnetico mantello nero focato, è impossibile non voler affondare le mani in quel soffice pelo, offrendogli qualche carezza, cosa che peraltro il Bovaro del Bernese non disdegnerà mai.

Esprime una certa fierezza, anche nell’andatura che appare abbastanza leggiadra ed elegante, nonostante la mole.

Il suo testone è simpaticissimo e sfoggia la classica striscia candida che divide simmetricamente la fronte, gli occhi rotondi rappresentano dolcezza e sensibilità, tipiche di questa razza, grazie alle quali riesce a comunicare benissimo, anche nella pet therapy, dove è un vero fuoriclasse.

Ama le coccole e adora sentirsi parte integrante del nucleo familiare, che dovrà occuparsi di lui coinvolgendolo nel disbrigo delle incombenze quotidiane, poiché il Bovaro del Bernese soffre la solitudine.

Bovaro del BerneseNonostante l’ancestrale attitudine al lavoro, si accontenterà di lunghe passeggiate e qualche corsetta in campagna, è fondamentale tenerlo impegnato mentalmente oltre che fisicamente, magari offrendogli la possibilità di svolgere qualche piccolo compito, come il riporto delle ciabatte la sera o del quotidiano; passerà il resto del tempo a sonnecchiare placidamente.

Se ben educato, il Bovaro potrà accompagnare il suo umano in molte situazioni, anche al ristorante, la spiccata predisposizione a collaborare con l’uomo lo ha reso un eccellente cane da lavoro e basterà mettere subito in chiaro le regole per assicurarsi un cane perfettamente educato.

Questa peculiarità è un piacevole lascito dei compiti che svolgeva in passato, con pazienza e costanza il Bovaro si rivelerà un allievo modello. È fondamentale saperlo controllare, soprattutto se si considera che un esemplare maschio può arrivare a pesare cinquanta chili, cercando di concentrarsi sulla conduzione a guinzaglio, il traino ce l’ha nel sangue e non farà fatica a tirare anche noi.

In passato sulle Alpi di Berna il Bovaro aveva il compito di trainare prodotti caseari sulle anguste stradine montane, imbragato al tipico carrettino, inoltre, era anche un prezioso guardiano delle mandrie e delle proprietà.

Oggi, seppur la mole sia impegnativa, sta avendo sempre più ammiratori ed è sempre più apprezzato come cane da compagnia, forse perché una volta incontrato un cucciolo di Bovaro del Bernese è praticamente impossibile non innamorarsene o probabilmente perché ha un carattere eccezionale, un autentico rubacuori.

È un tipo molto tranquillo, ma a questa placidità alternerà momenti di vivacità e gioco, che potrà condividere con i più piccoli. Ha una vera e propria predilezione per i bambini, ama giocare con loro e farsi fare le coccole, per questa ragione è molto indicato per le famiglie, si creerà un rapporto speciale e diventerà il protettore speciale dei più piccoli.

È un cane molto equilibrato e coraggioso, non si mostra mai aggressivo, né timoroso. Tutte queste qualità caratteriali, unite al vigore fisico, hanno contribuito a rendere il Bovaro utilissimo nell’ambito della protezione civile, ma anche nel soccorso in acqua.

Bovaro del BerneseRivolgendosi ad allevatori appassionati, seri e competenti si potrà contare su un cane sano e forte ed esente da patologie particolari, ciononostante il cucciolo ha bisogno di qualche accortezza: non deve assolutamente essere sovralimentato, in quanto si andrà ad appesantire inutilmente lo scheletro, che comunque non dovrà essere troppo sollecitato con movimento eccessivo.

Bisognerà continuare a seguire un accurato protocollo alimentare anche in età adulta, poiché il Bovaro del Bernese è un golosone e avrà sempre una certa tendenza a ingrassare.

Il Bovaro del Bernese, come qualsiasi altro cane, ama senza la pretesa di ricevere qualcosa in cambio, ma se gli si volesse offrire un bel regalo, lo si potrebbe portare in montagna. Lui riconoscerà quei luoghi come la sua terra di origine, dove si sentirà a suo agio e si divertirà tantissimo, in qualsiasi stagione.

Vivi con un Bovaro del Bernese?

Ha arricchito la tua vita? Raccontaci la tua esperienza, facci sapere cosa ne pensi con un commento, oppure parlacene sulla nostra pagina di Facebook.

 

 

A cura di Giada Rigolli

© RIPRODUZIONE RISERVATA