Home | Cani | Razze | Yorkshire Terrier: un piccolo e delizioso cane da compagnia dalla forte personalità

Yorkshire Terrier: un piccolo e delizioso cane da compagnia dalla forte personalità

Lo Yorkshire Terrier ha le dimensioni del delizioso cagnolino da compagnia, l’eleganza e la raffinatezza di un frequentatore di salotti, ma anche il temperamento di un grande personaggio e la rusticità del cacciatore di topi.

Dove lo metti sta? Mica tanto…

Lo Yorkshire Terrier è tutto tranne che il classico cagnolino che dove lo metti sta. Non fidatevi delle apparenze: sul divano è a suo agio solo dopo aver perseguitato un animaletto selvatico in giardino, aver rincorso un gatto e fatto un po’ di dispetti al cagnone del vicino. È simpaticissimo e incredibilmente intelligente, furbo e malizioso, in grado di rendere vivacemente abitato anche un castello abbandonato. Non tutti gli vanno a genio, ha spesso qualcosa da ridire e non esita a esternarlo abbaiando… per queste sue brillantissime caratteristiche è un cane fantastico, ma non per tutti.

Temperamento forte e dominante dei Terrier

Può sembrare incredibile, ma lo Yorkshire Terrier è un cane che ha bisogno di un padrone di polso. È talmente abile a “manipolare” le persone che, se non si tenesse una linea rigorosa, in un attimo e senza accorgercene, saremmo noi i suoi cagnolini. Sa essere affettuoso, ed è decisamente fiero e coraggioso: è il più piccolo della famiglia, ma è sempre un Terrier. Lo Yorkie, come affettuosamente viene chiamato, ha il caratteristico temperamento forte e dominante dei Terrier, è quindi importante capire chi si ha di fronte, perché non tutti i soggetti sono uguali tra loro e, se non lo si educa correttamente, può diventare problematico: mordace o anche solo estremamente nervoso e abbaione.
Bisogna sempre esser gentili, per non ferire il suo immenso ego e amor proprio, ma anche fermi e determinati, intransigenti. Solo in questo modo otterremo il suo rispetto e la sua fiducia.

di Sofia Golden – Riproduzione Riservata

foto di Corrado Bonomo – riproduzione riservata

[wzslider autoplay=”true” lightbox=”true”]

Yorkshire Terrier: l’allevatore racconta

Sonia Pagani, allevatrice di Yorkshire Terrier, dapprima con affisso “della Zagara”, in seguito con affisso “del Bonsai”. È presidentessa della società specializzata che ha in carico la tutela della razza nel nostro Paese ed è anche giudice internazionale (www.bonsaiyorkie.com). Lei ci racconta: “Nonostante il mantello fluente, è un cane che si può gestire facilmente perché il suo pelo è simile al capello umano, e così va trattato. Non va in muta, basta una spazzolata per renderlo affascinante e in ordine. Il carattere dello Yorkie, anche se dolce, è quello di un Terrier, cioè vivace, intelligente è ricettivo agli insegnamenti, per cui è adatto a chi ha una minima cognizione di addestramento. Non lo si può lasciare libero di comportarsi indisciplinatamente, diventerebbe ingestibile”.

About

Potrebbe interessarti

cosa dare da mangiare a un cucciolo

Cosa dare da mangiare a un cucciolo: la scelta naturale

Ingredienti naturali e ricette sane: ecco cosa dare da mangiare a un cucciolo