Home | Cani | Razze | Terranova: il signore delle acque
Terranova

Terranova: il signore delle acque

Razza: Terranova
Origine: Canada
Impiego: cane da acqua e da compagnia
Altezza: 71 cm nei maschi; 66 cm nelle femmine
Peso: 60/65 kg i maschi; 54 kg le femmine

Il Terranova è uno dei cani di grande taglia più popolari, apprezzato in tutto il mondo. Ex lavoratore, ora è un cane socievole, giocherellone, con un istinto ancora ben radicato per salvare presunti naufraghi, ma anche allegri bagnanti.
Nasce nella terra dei mille laghi e il suo elemento è sicuramente l’acqua. Chi lo guarda nuotare non può non restare affascinato dalla fluidità e dalla apparente facilità con cui si muove tra le onde: in acqua la sua mole non è più un problema, anzi gli dà caratteristiche di galleggiabilità e di potenza sconosciute ad altre razze.

Il Terranova è una delle razze più vistose: la sua mole non lo fa passare inosservato e il suo aspetto da morbido orsacchiotto lo rende irresistibile.  Di lui Lord Byron diceva: “bello senza vanità, forte senza insolenza, coraggioso senza ferocia. Egli possiede tutte le virtù dell’uomo, senza i suoi vizi”. Basta guardarlo negli occhi per capire di avere di fronte un gigante gentile.

Carattere del Terranova

Se il suo aspetto attrae, grazie al suo carattere questo cane non può far altro che farsi amare. È un coccolone, dolce, sensibile, socievole e intelligente, capisce le situazioni e non esita a comportarsi come ci si aspetta.

Il Terranova nutre un grande amore per l’uomo e per lui è capace di compiere grandi gesta. Da cane coccolone e un po’ viziato riesce a trasformarsi in eroe non appena avverte che qualcuno è in pericolo. Per fargli fare il bagnino è necessario un addestramento che sarebbe opportuno iniziare già da cucciolo, per il resto l’acqua è il suo elemento naturale. Non è territoriale, quindi non ha grande istinto alla difesa, ma la sua grande mole funge da deterrente.

Ama le attenzioni, quindi fa di tutto per esser notato: è un esibizionista, un istrionico compagno d’avventure. Fuori dall’acqua non è molto agile, ma grazie alla sua innata operosità, non si tira mai indietro, ha un grande spirito d’avventura, quindi con una buona spalla e una corretta motivazione, diventerà un divertentissimo partner in tante occasioni.

Mantello dei Terranova

Per favorire la sua acquaticità, la razza è dotata di doppio pelo impermeabile. Il pelo di copertura è di lunghezza media e dritto, al limite leggermente ondulato. Corto e fine su testa, muso e orecchie, mentre gli arti anteriori e posteriori sono frangiati. La coda è completamente ricoperta di un pelo lungo e fitto, però senza frange cadenti. Poco raccomandata la toelettatura.

Nero è il colore tradizionale e deve essere il più uniforme possibile, anche se è ammessa una leggera sfumatura color bronzo e delle macchie bianche sulla pettorina, le dita e l’estremità della coda. Ma il Terranova non è solo nero, anzi quello bianco e nero è una varietà storica.

La disposizione ideale delle macchie è: testa nera con una lista bianca sul muso, un mantello nero con macchie ugualmente ripartite, una groppa nera e la parte superiore della coda di colore nero. Le altre regioni devono essere bianche e possono portare un minimo di macchiettatura. Il marrone va dal cioccolato al bronzo. Sono ammesse macchie bianche in egual misura e con la stessa distribuzione ideale dei soggetti con mantello nero.

 

Di Sofia Golden (riproduzione vietata)

Foto allevamento www.starrytown.it

Potrebbe interessarti

Cani e musica

Cani e musica, ognuno la sua

Un gioco: associamo il nostro cane ad una musica, un compositore, un brano e vediamo dove ci porta la melodia.