Home | Cani | Razze | Volpino Italiano: il birocciaio
volpino-italiano

Volpino Italiano: il birocciaio

Razza: Volpino Italiano
Origine: Italia
Impiego: cane da compagnia
Classificazione F.C.I.: gruppo 5 – cani spitz e di tipo primitivo
Taglia: da 27 a 30 cm per i maschi e da 25 a 28 cm per le femmine
Peso: inferiore a 4 kg
Aspetto generale: il Volpino Italiano è un piccolo spitz, dotato di una costruzione compatta; le sue forme sono armoniose. Di costruzione quadrata, la lunghezza del tronco è pari all’altezza al garrese.
Testa: allungata e di forma piramidale

Amato da tutti, dal popolo e dall’aristocrazia, lui sta bene tanto in cortile quanto in salotto. È’ il miglior amico del “molosso” di casa, con cui spartisce il lavoro di guardia e difesa della proprietà. Ma è anche una gentil dama, adora trascorrere lunghe ore col suo compagno umano, oziando nel suo grembo.

Anticamente era il cane del birocciaio, del carrettiere che lo lasciava sulla carrozza quando si fermava in una delle tante osterie lungo il suo tragitto, affinché facesse la guardia e scoraggiasse i malintenzionati. Nonostante le piccole dimensioni non facciano infatti paura, la sua voce, portentosa e continua, è decisamente un ottimo allarme. Oggi come allora il suo istinto e dovere morale è quello di riconoscere e denunciare: grazie alla sua reattività avverte all’istante l’intruso, o una presenza sospetta, e dà l’allarme mettendo in fuga i disonesti.

Carattere del Volpino Italiano

Il Volpino Italiano è un cane affettuoso con la famiglia, vivace, allegro, brioso e giocherellone; è diffidente verso gli estranei e sa essere vigile al tempo stesso, infatti è anche un ottimo cane da allarme, ma non è aggressivo.

In casa sa essere una divertentissima compagnia, sia per i bambini che per gli adulti, dimostrandosi affettuoso, ma mai invadente, tanto coccolone quanto indipendente. È gioioso e affidabile, tanto i maschi quanto le femmine sono legati indissolubilmente a un padrone e alla sua famiglia a cui dimostrano affetto e devozione.

È un cane primitivo, cioè conserva molti tratti del suo ancestrale progenitore, tra cui la territorialità, la reattività, l’attaccamento al suo branco, che si dimostra sempre pronto a difendere, e la diffidenza nei confronti degli estranei, che tollera a malapena.

Mantello del Volpino Italiano

Il pelo è folto, lungo e dritto; la tessitura è vitrea. Mai cadente, il pelo deve rimanere dritto anche nel caso in cui non sia molto folto; il tronco sembra avvolto da un manicotto e il collo avvolto da un ampio collare, nei margini posteriori degli arti forma le frange. I colori sono: bianco unicolore, rosso unicolore e champagne (sebbene quest’ultimo non sia desiderato); tollerate sfumature arancio pallido nelle orecchie.

Cure del Volpino Italiano

Il Volpino Italiano ha la fama di non ammalarsi mai e di godere di grande longevità; il pelo lungo e folto non richiede cure costanti, non ha tendenza a sporcarsi né ad aggrovigliarsi: un paio di spazzolate ogni settimana aiutano a conservare la sua bellezza. Consigliabile non fare il bagno al Volpino se non in caso di necessità; è preferibile l’uso degli shampoo a secco.

Non è un cane esigente, si adatta facilmente a ogni situazione. Ha bisogno di poche cure, solo di grande affetto che saprà ricambiare sempre all’ennesima potenza.

Di Sofia Golden (Riproduzione vietata)

Foto di Roberto Della Vite

Potrebbe interessarti

Cani e musica

Cani e musica, ognuno la sua

Un gioco: associamo il nostro cane ad una musica, un compositore, un brano e vediamo dove ci porta la melodia.