mercoledì , 28 giugno 2017
Home | Cani | Razze | Mastino dei Pirenei
Mastino-dei-Pirenei

Mastino dei Pirenei

Razza: Mastino dei Pirenei
Origine: Spagna
Impiego: guardia e difesa
Taglia: gigante, con altezza minima di 77 cm per il maschio e di 72 cm per la femmina (sono preferite altezze superiori di almeno cinque centimetri)
Peso: il maschio arriva a pesare 85 kg da adulto, mentre la femmina è un po’ più leggera e pesa circa 70 chili
Aspetto generale: Il Mastino dei Pirenei è un cane possente, vigoroso, resistente, muscoloso e di grande statura; nell’insieme, esso è ben proporzionato e di aspetto nobile. Seppure molossoide, questo mastino è tutt’altro che linfatico.

Carattere del Mastino dei Pirenei

Il Mastino dei Pirenei è un cane affettuoso, calmo, docile ed estremamente intelligente; verso gli estranei, invece, si mostra coraggioso e, quando serve, feroce. Visti i suoi passati rapporti con i lupi, all’occorrenza si dimostra anche un gran lottatore.

Abituato a vivere con il gregge una vita rustica e dura, non ha una particolare predisposizione per la compagnia, ma l’allevamento moderno ha mitigato questo aspetto del suo carattere privilegiandone sempre esemplari socievoli ed equilibrati.

Cure e salute

Considerate le dimensioni e il peso che questo cane raggiunge da adulto, il cucciolo necessita di un’alimentazione adeguata che gli assicuri uno sviluppo scheletrico regolare.

Per il mantenimento di un mantello in buone condizioni bastano spazzolature periodiche mentre una cuccia riparata per l’inverno e un po’ d’ombra d’estate saranno sufficienti per garantirgli il benessere.

Il momento più importante per la salute del Mastino dei Pirenei è senza dubbio il primo anno di vita, è una razza piuttosto rustica e resistente ma molto vulnerabile nel periodo della crescita: occorre ricordare che il suo sviluppo è velocissimo e già al suo primo compleanno può arrivare a pesare 70 chili. Durante questo periodo è fondamentale assicurarsi che non vengano danneggiate le articolazioni, qualsiasi danno avrà ripercussioni sul cane adulto. Le cose giuste da fare sono: non stancarlo eccessivamente con lunghe passeggiate, anzi è meglio che le passeggiate siano di qualche decina di minuti al massimo; insegnargli a fare le scale senza buttarsi e sbattere; non giocare con cani di tagli molto più piccola della loro (un cane agile e leggero fa dei movimenti molto veloci con cambi di direzione improvvisi); non saltare da muretti; tenerlo molto leggero evitando il grasso in eccesso; ecc.

Dopo il primo anno di vita, con un minimo di allenamento, potrà diventare un magnifico compagno di escursioni anche in alta montagna.

Mantello

Il pelo del Mastino dei Pirenei è lungo, liscio, folto e spesso; non deve essere lanoso. Il colore è bianco puro con maschera di colore grigio, o anche marrone, nero, beige chiaro, grigio-argento, giallo-oro, giallo-sabbia e marmorizzato; anche nel resto del corpo vi possono essere macchie dai contorni delimitati e dello stesso colore della maschera.

Di Sofia Golden

Foto Roberto Della Vite 

 

Potrebbe interessarti

Cani e musica

Cani e musica, ognuno la sua

Un gioco: associamo il nostro cane ad una musica, un compositore, un brano e vediamo dove ci porta la melodia.