mercoledì , 28 giugno 2017
Home | Cani | Razze | Chinese Crested Dog: nudo sì, ma coi calzini
Chinese-crested-dog

Chinese Crested Dog: nudo sì, ma coi calzini

Razza: Chinese Crested Dog
Origine: Cina – Gran Bretagna
Impiego: compagnia
Taglia: maschio 28-33 cm, femmina 23-30 cm
Peso: non superiore a 5,5 kg
Aspetto generale: cane piccolo, reattivo e aggraziato; esiste in due varianti, hairless e powderpuff, ovvero nudo o “piumino da cipria”

Il Chinese Crested Dog potrebbe essere scappato dalla penna di un fumettista, che un mago ha trasformato in essere vivente. Ma se i suoi tratti sono stravaganti, il suo spirito è quello di un vero cane: allegro, brioso, giocherellone, di grande intuito e intelligenza.

Fa parte della famiglia dei cani nudi, cioè pressoché totalmente sprovvisti di peli; ma il loro aspetto originale non è frutto di un esperimento genetico moderno, bensì ha origini antiche. A testimoniarle contribuisce l’archeologia che ha riportato alla luce ceramiche che risalgono a prima del 500 a.C. e raffigurano cani privi di peli.

Carattere del Chinese Crested Dog

Il Chinese Crested Dog ha una personalità molto spiccata, è di buona indole e sviluppa un amore fin a tratti morboso nei confronti del padrone.

Sia nudo che vestito, il Chinese Crested Dog è un perfetto cane da compagnia: allegro e gioviale, sensibile e intelligente, esibisce una grande eleganza, sia nelle sue forme aggraziate che nel suo portamento. Tanto è affettuoso con il padrone e con chi conosce, tanto è distaccato con gli estranei.

Per i bambini è un compagno affidabile e paziente, divertente e sportivo, impiegato anche in agility e obbedience.

Mantello del Chinese Crested Dog

Pelo fine, liscio, morbido, corto e lucente, né duro né lanoso. Sono accettati tutti i colori e le combinazioni di colori.

Oltre al nudo, “hairless”, che presenta pelle a grana fine morbida e calda e solo un folto pennacchio sulla coda, quattro morbide “calzine” e una elegante “criniera” su testa e collo, il Chinese Crested esiste anche nella varietà pelosa, detta “powderpuff”, ovvero con il corpo ricoperto da sottopelo e da un morbido strato di peli lunghi (che non perdono mai).

Cure

Chi pensasse, viste la grazia e le dimensioni, che si tratti di un cane delicato, si ricreda: è in realtà robusto e non ha bisogno di “manutenzioni speciali”. Giusto proteggere i nudi dalle temperature troppo rigide e quelli con pigmento bianco dai raggi del sole (tutti gli altri si abbronzano, ma i chiari si scottano).

Di Sofia Golden (riproduzione vietata)

Foto di Guillermo Fiorenza

Potrebbe interessarti

Cani e musica

Cani e musica, ognuno la sua

Un gioco: associamo il nostro cane ad una musica, un compositore, un brano e vediamo dove ci porta la melodia.