Home | Cani | Razze | Bulldog inglese: vero anglosassone
bulldog-inglese

Bulldog inglese: vero anglosassone

Razza: Bulldog inglese
Origine: Gran Bretagna
Impiego: Cane da compagnia, utilità e difesa
Impiego: da utilità e compagnia
Taglia: altezza al garrese del maschio 40 cm, femmina 38 cm
Peso: maschio 24/25 kg, femmina 22/23 kg
Aspetto generale: Cane di piccola taglia, brachimorfo, brachicefalo. La sua statura è piccola ma è largo e molto robusto di costituzione. Possiede masse muscolari molto sviluppate e toniche.

Rappresenta il Regno Unito quasi quanto la famiglia reale, fu il cane di Churchill ed è simbolo dell’Inghilterra anche nell’ultimo film di 007. Il Bulldog inglese è un cane che non passa inosservato, per aspetto e personalità non si può far infatti a meno di notarlo e di rimanerne indifferenti. O lo si ama o lo si odia, senza vie di mezzo

Carattere del Bulldog inglese

La sua stazza è un inno alla forza, la sua mole alla potenza… il tutto controllato da un cervello equilibrato, che unito a una buona dose di sensibilità e dolcezza fanno di lui un fedele amico per ogni membro della famiglia.

Pacifico, tollerante e paziente con tutti, in particolare con i bambini, ma anche con gli animali in genere. Essendo un cane abbastanza dominante, i rapporti tra maschi non sono sempre pacifici. Come ben si può immaginare non è un cane scattante e reattivo, da lui non si devono temere gesti inconsulti, e riesce a mantenere sempre una gran calma e a mostrare incredibile pazienza.

Cure e Salute

Nonostante sia molto attaccato al padrone, può stare tranquillamente solo parecchie ore al giorno, purché, al rientro a casa, si possano dedicar lui attenzioni, cure e fargli sentire tutto l’amore che lega i membri di una famiglia.

È pigro, ma ciò non vuol dire che deve rimanere inattivo 24 ore al giorno, un po’ di movimento fa bene anche a lui. È tutta questione di abitudine. Con ciò va comunque detto che, anche proprio per una questione fisica, il Bulldog non ama gli sforzi.

Qualcuno vorrebbe far di lui la razza preferita dai veterinari, in quanto parrebbe essere ricettacolo di ogni patologia, genetica e non. In realtà, come al solito, se ben allevato e scrupolosamente selezionato è tanto forte quanto sano. Le uniche cure necessarie sono la pulizia della pelle, poiché nelle pliche il ristagno di secrezioni potrebbe causare dermatiti, e la consueta pulizia di orecchie e occhi.

Una particolare attenzione va, poi, prestata alle temperature elevate, perché, come tutti i brachicefali che sono dotati di una canna nasale molto corta, hanno difficoltà ad andare in iperventilazione e sono, quindi, soggetti a colpi di calore.

Mantello del Bulldog inglese

Pelo di tessitura abbastanza fine e di buona compattezza, corto e morbido. Colore tigrato, bianco, bianco pezzato, marrone, fulvo, bianco screziato.

Di Sofia Golden (Riproduzione vietata)

Foto ©Johnny Dao/Shutterstock

About QZlife

Potrebbe interessarti

Cani e musica

Cani e musica, ognuno la sua

Un gioco: associamo il nostro cane ad una musica, un compositore, un brano e vediamo dove ci porta la melodia.