mercoledì , 16 agosto 2017
Home | Cani | Razze | Basset Hound: il segugio dalle lunghe orecchie
Bassethound

Basset Hound: il segugio dalle lunghe orecchie

Razza: Basset Hound
Origini: Gran Bretagna
Impiego: cane da seguita per selvaggina di grossa taglia
Taglia: da 33 a 38 cm al garrese per i maschi e tra i 27 e 35 per le femmine
Colore: può essere tricolore, ossia nero e bianco con focature; o bicolore, quindi bianco e arancio. Ma sono ammessi tutti i colori degli Hound

Con quel suo dolce sguardo e quei modi buffi, è capace do intenerire chiunque. Ma non facciamoci ingannare. Quando il Basset Hound “trova la pista” che gli interessa, non ce n’è per nessuno!

Aspetto del Basset Hound

Il Basset Hound è un segugio basso sugli arti, di considerevole sostanza, con una certa quantità di pelle lassa. Il mantello, generalmente bi o tricolore, può in realtà essere di qualsiasi colore. Il pelo è raso e, se non bastassero gli occhi languidi, la lunghezza del tronco, l’abbondanza delle pelle, le gambe corte… segno caratteristico è il rischio che corre di inciampare nelle proprie orecchie!

Carattere del Basset Hound

Il Basset Hound discende dal bloodhound o cane di Sant’Uberto ed era utilizzato per seguire e stanare la selvaggina di piccola taglia. È quindi un cane tenace, di grande lignaggio, che caccia con l’odorato. Possiede l’istinto della muta, ha una voce profonda e melodiosa ed è dotato di grande resistenza e determinazione nella caccia, tanto che a volte sembra fin cocciuto.

È tendenzialmente placido e affettuoso, mai aggressivo o timoroso. È nato per cacciare in muta, ha quindi uno sviluppato senso del branco, sia questo canino o umano poco importa, basta che sia membro attivo e perfettamente integrato nella famiglia.

Il Basset Hound crea un legame speciale con il suo padrone e diffonde il suo amore anche al resto della famiglia, ma non è assolutamente protettivo, tanto meno territoriale, infatti si adatta benissimo a convivere con altri suoi simili.

Può essere testardo e tenace, ma la sua caparbietà potrebbe essere il risultato dei nostri pochi”no”. Dunque è giusto impartirgli una ferma educazione fin dai primi mesi di via.

Cure e salute

La pelle del Basset Hound è piuttosto ricca di ghiandole sebacee quindi può avere lo sgradevole odore del cane bagnato, anche perché le numerose pliche favoriscono il ristagno dell’umidità e dello sporco. Sono consigliati bagni trimestrali e una attenta igiene e pulizia di orecchie e pelle, sono frequenti le dermatiti.

Le orecchie, lunghe e pendenti, devono essere mantenute pulite settimanalmente. La particolare conformazione degli occhi con la palpebra lassa, lo rende facilmente soggetto a congiuntiviti, non è infatti raro che vi entri polvere, corpi estranei, batteri ecc.

Ha una costruzione robusta che non gli fa temere le temperature basse, ma va ricordato che ha il pelo raso, quindi non tutta questa grande protezione.

Come molte altre razze di grossa taglia e soprattutto dal tronco allungato, il Basset Hound è soggetto a torsione dello stomaco. Per limitare le probabilità di insorgenza è preferibile dargli cibo molto bagnato, in modo che non aumenti poi di volume una volta nello stomaco, suddiviso in due volte al giorno e sempre lontano da sforzi o attività fisica, soprattutto dopo mangiato non è consigliabile che faccia salti e capriole.

Se ti è piaciuta questa anteprima, su www.runshop.it potrai acquistare il dvd completo sul Bassethound e su tantissime altre razze!!

About QZlife

Potrebbe interessarti

Cani e musica

Cani e musica, ognuno la sua

Un gioco: associamo il nostro cane ad una musica, un compositore, un brano e vediamo dove ci porta la melodia.