mercoledì , 22 novembre 2017
Home | Cani | Dogo Argentino
Dogo Argentino: carattere, caratteristiche e origini

Dogo Argentino

Origini

La grande impresa del medico argentino iniziò nel 1928. Il responsabile della nascita della razza fu il dottor Antonio Nores Martinez, aiutato dal fratello Augustin e il padre Antonio. Il punto di partenza della selezione fu il Perro de Pelea de Cordobes, un grosso mastino locale derivato dall’incrocio di razze come il Mastiff, il Bull-Terrier e il Bulldog.

Dogo Argentino: carattere, caratteristiche e origini

Martinez, essendo appassionato di caccia, desiderava un cane che potesse cacciare animali come i cinghiali e i puma delle pampas. Per fissare il caratteristico mantello bianco fu introdotto il Bull Terrier, mentre il Boxer fu utilizzato per ottenere equilibrio mentale e duttilità. Bulldog Inglese e Dogue de Bordeaux vennero invece inseriti per aumentare la forza del morso.

Il Dogo Argentino venne riconosciuto ufficialmente dalla società cinofila argentina nel 1964 e nel 1973 ottenne anche il riconoscimento dalla Fci.

Carattere

Si tratta di un cane equilibrato, coraggioso e fedelissimo, che non ha paura di agire, ma mai ingiustificatamente. Tranquillo, affettuoso e amichevole, è un ottimo cane per la famiglia, che può anche diventare l’amico dei bambini, purché educato sin dall’inizio da una persona competente.

Dogo Argentino: carattere, caratteristiche e origini

Caratteristiche fisiche

Ha un aspetto magnetico, nobile e fiero, evidenziato dal mantello candido che sottolinea il fisico statuario. È muscoloso e agile, con un portamento nobile e fiero. La testa è massiccia, il tartufo visibilmente pigmentato di nero, le orecchie ampie e di media lunghezza. Può pesare dai 40 ai 45 Kg e misurare dai 60 ai 68 centimetri.

Dogo Argentino: carattere, caratteristiche e origini

Cura e benessere

Le patologie più ricorrenti sono la displasia dell’anca, l’epilessia, l’entropia, la sordità e la piodermite. L’alimentazione è fondamentale sia per il corretto sviluppo, sia per prevenire la piodermite.