sabato , 16 dicembre 2017

Home | Attualità | Lavorare in casa con il cane
lavorare con il cane

Lavorare in casa con il cane

In genere le persone non abituate a lavorare da casa, immaginano lo smartworking in modo erroneo: sveglia a qualsiasi ora, lavoro in pigiama ed assenza di qualsiasi regola. In realtà chi lavora dalla propria abitazione, sa bene che non sia sempre così semplice come spesso viene descritto.

Lavorare da casa presenta un ampio ventaglio di ostacoli. Tra questi, sfortunatamente, potrebbe esserci il tuo cane. Seguire qualche utile consiglio potrebbe aiutare a non perdere del tutto la testa (ma soprattutto lo stipendio!) nei momenti di maggiore concentrazione.

Crea un ambiente di lavoro separato

lavoro da casa

Uno dei maggiori cambiamenti che il lavoro da casa comporta, è senza dubbio la gestione del tempo. E’ infatti piuttosto semplice distrarsi in casa propria, magari con un tenero cucciolo in giro, pronto a giocare e a ricevere coccole in ogni istante.

Allo scopo di tenere il tuo cane lontano dalla tua portata, potresti prevedere delle pause apposite per voi. Avere a disposizione del tempo da dedicare al tuo amico a quattro zampe, non solo potrebbe facilitare lo svolgimento del lavoro, ma accrescerebbe senza dubbio la vostra intesa e la sua obbedienza nei tuoi confronti.

Il modo migliore per assicurarsi che il cane non interrompa la giornata di lavoro, consiste sicuramente nell’alloggiarlo in un’altra stanza. Certo sarebbe bello poterlo accarezzare durante una conference call, però questo significherebbe lasciargli campo libero e totale “libertà d’intervento”.

Lavorare in un ambiente separato invece, avrà molteplici effetti positivi sulla salute mentale del proprietario, poiché il cervello non assocerà più il luogo di lavoro alla dimora.

Una pausa di 20 minuti con il cane, equivarrà ad un giro su Facebook, o ad una chiacchierata tra colleghi.

Non prestargli attenzione

cane lavoro casa

Un cane abituato a cercare attenzione in continuazione, mostrerà presto segni di ansietà nell’essere improvvisamente ignorato. Non farsi intenerire dagli eventuali tentativi di richiamare interesse, come piangere, battere alla porta nonostante il divieto di entrare, o qualsiasi altra tentata prevaricazione delle regole stabilite.

Tienili occupati

Se gli animali dovessero essere annoiati o ansiosi, potrebbero assumere comportamenti distruttivi, mordendo e mangiucchiando gli oggetti a tiro. Per evitare che così facendo, interrompano il tuo lavoro nei momenti cruciali, assicurati che abbiano sempre i giusti stimoli fisici e mentali. Esistono moltissimi giocattoli per animali domestici, basta solo scegliere la tipologia.

Cerca di essere flessibile

Lavorare come freelance o semplicemente da casa, implica che ogni giorno richiederà un impegno differente. Talvolta l’impegno sarà tale da costringere a mangiare un sandwich al volo per pranzo, altre volte riordinare la libreria potrebbe essere l’unica cosa da fare in attesa dell’incarico successivo.

Questo tipo di organizzazione può rendere complicato il rispetto di regole predefinite e di una rigida routine. Imparare ad essere flessibili rientra dunque tra i compiti che coloro che desiderino  lavorare a casa serenamente, dovrebbero cercare di adempire.