mercoledì , 22 novembre 2017
Home | Cani | Dogue de Bordeaux
dogue-de-bordeaux_

Dogue de Bordeaux

Un massiccio molossoide dalle forme possenti e muscolose, un cane imponente com’è giusto che sia per un cane da difesa. Il Dogue de Bordeaux, con quel faccione pieno di rughe non può non ispirare simpatia.

Origini

cane francese

La selezione fatta negli ultimi decenni è stata mirata ad addolcirne il carattere. Originariamente, infatti, questo peloso francese svolgeva compiti abbastanza brutali, come la caccia al cinghiale o far da guardia alle mandrie, che richiedevano una discreta dose di aggressività.

È stato spesso utilizzato anche come cane da combattimento, se non addirittura come cane da guerra. Si pensa discenda direttamente dall’Alano, che arrivato in Spagna intorno al V secolo, venne incrociato con i molossi del luogo.

Questi esemplari acquisirono notorietà dagli anni sessanta in poi, diventando presto i beniamini di adulti e bambini.

Carattere

carattere

Questo quattrozampe ha un’indole prevalentemente oziosa. Ama trascorrere ore accanto al padrone, ma nel momento del bisogno sa essere un ottimo cane da difesa e guardia. Si assume la responsabilità della protezione della famiglia e della casa in modo sobrio, senza essere aggressivo, ma qualora fosse necessario, non avrà paura di reagire.

Caratteristiche fisiche

rughe cane

Sebbene sia un cane molto pesante, dimostra una certa agilità, anche se talvolta prevale la pigrizia e non sembri sprizzare energia come i suoi simili. Tarchiato, robusto, imponente, l’enorme cassa toracica gli consente di emettere un latrato molto potente, che insieme a uno sguardo fisso e minaccioso, sarà perfetto per spaventare i malintenzionati.

L’apparato scheletrico di questa razza è particolarmente delicato e sarà da preservare, evitando salti e sforzi esagerati. In ogni caso non sarà facile convincerlo a muoversi, soprattutto se questo implica fatica e impegno!

In genere si dimostra amichevole nei confronti degli estranei, cosa che invece non accade con i propri simili

Cura e benessere

cura e benessere cane

Il Dogue de Bordeaux non ha bisogno di immensi spazi. Gli bastano infatti pochi metri, quelli disponibili accanto al suo amico umano. Lascerà su divani e sedie un certo quantitativo di peli e bava, per cui non è forse da considerare la razza più adatta ai maniaci dell’ordine.

Le uniche cure consigliabili sono la pulizia delle pieghe del muso, delle orecchie e una spazzolata saltuaria per rimuovere il pelo morto.

La mole pesante è nemica delle malattie scheletriche, come la displasia di anca e gomito. È dunque fondamentale garantirgli un po’ di movimento quando il tempo lo consente e una dieta sana ed equilibrata.