martedì , 19 giugno 2018

Home | Cani | L’anno del cane in Cina

L’anno del cane in Cina

Nel calendario cinese tradizionale ogni anno è rappresentato da uno dei dodici animali dello zodiaco cinese. Dal 16 febbraio 2018 è ufficialmente iniziato l’anno del Cane. I nati in questo anno sono descritti come leali, intelligenti, sensibili e coraggiosi, proprio come i nostri amici a quattrozampe.

Chi è nato sotto al segno del cane non scendono mai a compromessi, neanche con se stessi, perciò perseguono i propri obiettivi in maniera decisa e tenace, rischiando sempre grandi successi o grandi fallimenti. Per la stessa ragione sono testardi e diffidenti, perciò spesso hanno rapporti interpersonali complicati. I nati sotto il segno del Cane tendono a essere servili e a idolatrare il proprio superiore.

Hanno anche molte caratteristiche positive, prime fra tutte la lealtà, a volte preferiscono subire piuttosto che danneggiare un altro, specie se si tratta di un amico. Hanno un grande senso della giustizia, rispettano i principi e amano fare le cose nella maniera corretta. Sono molto responsabili, nella vita personale e lavorativa, non sopportano le persone incuranti e sanno prendersi le proprie colpe. Sono fedeli verso famiglia, partner e lavoro, motivo per cui vengono apprezzati come impiegati.

Per descrivere il cane che abbaia, in cinese, vengono usati questi ideogrammi汪汪, che corrispondono anche alla parola “fortunato”, cosa che fa pensare ai cinesi che questo sarà un anno fortunato.

Quando inizia il nuovo anno i cinesi sono soliti inviare messaggi di auguri a parenti, amici e colleghi, per cui a tutti voi 福狗報春 (che il Cane della fortuna ti porti la primavera).

© Riproduzione riservata