giovedì , 19 luglio 2018

Home | Redazione QZlife

Redazione QZlife

Intervento alla mammella nel cane, con o senza sterilizzazione?

Una nostra lettrice scrive al nostro esperto veterinario poiché preoccupata per il suo cane: Buonasera, vorrei un parere. Ho una canina di 8 anni non sterilizzata. Le è stato trovato un nodulo di 3 mm alla mammella inguinale sinistra. Domattina verrà operata per asportarle tutta la mammella. La veterinaria mi ha consigliato di farla sterilizzare in un secondo momento, comunque sia …

Leggi tutto »

Cane multitasking: la storia di Brioches

“La mia giornata inizia con lei. Brioches è stata un raggio di luce arrivato dopo che avevo perso tre cani in pochi mesi. Cercavo un soggetto equilibrato, per poter lavorare come educatore, e da inserire in famiglia accanto ai miei quattro zampe paraplegici. Sentivo la necessità di vivere con un cane col quale studiare un percorso ragionato”. Stefania Piazzo, giornalista …

Leggi tutto »

Coprofagia: cosa fare quando il cane mangia le feci

La coprofagia si riferisce alla tendenza, che alcuni cani hanno, di ingerire le feci. Si distingue in due diverse forme: l’autocoprofagia, vale a dire l’ingestione delle proprie feci e l’allocoprofagia, ossia l’ingestione degli escrementi di altri cani o altri animali. La coprofagia, che può essere normale o anormale, è un problema piuttosto comune, con una incidenza che raggiunge il 16% …

Leggi tutto »

Dog sharing: cos’è e come funziona

Il dog sharing è il trend del momento: nato negli Stati Uniti si appresta a trovare grande successo anche in Italia. Dati i ritmi frenetici della vita moderna e l’impossibilità di dedicare la giusta parte della giornata all’amico a quattro zampe, sempre più persone stanno decidendo di accudire a tempo e condividere il cane. Dog sharing significa letteralmente condivisione del cane. È …

Leggi tutto »

Lezione di agility: percorrere la passerella

Continua la nostra conoscenza dettagliata degli ostacoli che formano un percorso di agility, questa volta parliamo della passerella. Questo attrezzo fa parte delle cosiddette “zone di contatto”, ossia punti precisi dell’ostacolo, ingresso e uscita, sulle quali il cane deve toccare in modo netto con le sue zampe senza saltare per terra. Tale spettacolare attrezzo è formato da due assi di …

Leggi tutto »

Costipazione intestinale nel gatto: le cause più comuni

Nel gatto non è raro riscontrare costipazione intestinale, anche di grado severo. A questo problema si può associare una marcata dilatazione del grosso intestino (Megacolon). Il fatto che le due condizioni coesistano crea un problema per la diagnosi: la dilatazione è secondaria alla costipazione/ostruzione o viceversa ne è la causa? Le due ipotesi sono entrambe plausibili. Nella prima il motivo …

Leggi tutto »

Un gatto può aiutare un bambino autistico: lo studio

Ormai è noto già da tempo che un cucciolo in giro per casa aiuti psicologicamente e contribuisca ad allontanare depressioni e ansie e che la pet therapy sia un valido aiuto per malati, disabili, anziani. La scienza, infatti, ha recentemente confermato gli effetti positivi degli animali domestici sui bambini che presentano dei disturbi. Secondo un recente studio americano pubblicato su Frontiers …

Leggi tutto »

L’apprendimento del cane

La comprensione è molto importante nel processo di apprendimento, ma purtroppo non sempre viene considerata come converrebbe. Innanzitutto occorre sottolineare che nell’apprendimento il cane acquisisce la capacità di risolvere una soluzione di scacco che precedentemente lo metteva in difficoltà, per esempio il modo di raggiungere un target o di uscire da una condizione che lo infastidiva. Secondo l’approccio cognitivo apprendere …

Leggi tutto »

Pericolo obesità per Fido e Micio: rischi, patologie e prevenzione

L’obesità, è una condizione che indica un eccessivo accumulo di tessuto adiposo provocato da un’eccessiva assunzione di calorie in rapporto a quelle che l’organismo riesce effettivamente a consumare. Questa condizione è la forma di malnutrizione di gran lunga più diffusa negli animali d’affezione dei paesi industrializzati. Per capire quanto il problema sia diffuso, basti pensare che in Italia, in media, …

Leggi tutto »

Parlare al cane come ai bambini: studio sul baby talk canino

Secondo uno degli ultimi studi effettuati da un team della University of York (Regno Unito), quando un uomo si rivolge ad un cane con con tono stridulo e infantile, il più delle volte, ottiene la sua attenzione. Secondo questi ricercatori, quindi, un padrone che “fa le vocine” al proprio amico a quattro zampe non più è da guardare con sospetto, …

Leggi tutto »