martedì , 25 aprile 2017
Home | Agility | Agility in America: esperienza indimenticabile
Agility in America

Agility in America: esperienza indimenticabile

L’United States Dog Agility Association (Usdaa) è una delle più grandi associazioni mondiali che si dedicano alla promozione e alla diffusione della Agility in America.

Quest’associazione ha organizzato a novembre, a Scottsdale, in Ariziona, la 28° edizione dell’incredibile evento sportivo denominato “Cynosport World Game”.

La preziosa collaborazione tra Usdaa, Fisc e Ifcs (Federazione internazionale sport cinofili) mi ha permesso di rappresentare l’Italia all’edizione 2016 dei Cynosport accanto al mio compagno di squadra Alberto Marmo.

L’idea di partecipare a una competizione di agility oltreoceano mi entusiasmava, ma l’incognita del lungo viaggio mi ha tenuto col fiato sospeso no al nostro atterraggio a Los Angeles. I nostri fedeli atleti a quattro zampe hanno viaggiato con noi nelle lunghe ore che ci separavano dall’Arizona, ma all’atterraggio la gioia di rivedere la mia Milù e il suo entusiasmo mi hanno fatto capire ancora una volta di quanto sia forte il nostro legame, tale da sopportare anche un viaggio così lungo per affrontare una nuova esperienza.

Accoglienza americana stupefacente

Non appena arrivati ci siamo calati in questa nuova dimensione dove tutto è completamente diverso rispetto all’Europa, grandi spazi, distanze infinite, paesaggi meravigliosi e persone con un carisma fuori dal comune. L’accoglienza e la simpatia degli americani ci ha stupito sin dal primo giorno.Agility in America

L’evento è stato ospitato dal West World di Scottsdale, un enorme complesso sportivo che si sviluppa su un’area di 156 ettari in cui erano predisposti più di 8 ring di gara. Sette ring erano riservati alle competizioni dei Cynosport, un ring riservato alle competizioni valide per la selezione americana della Nazionale Ifcs e negli spazi circostanti si svolgevano ininterrottamente competizioni dedicate a tutti gli sport cinofili: Rally-Obedience, Splash Dog, Disc Dog e molto altro ancora.

Un grande evento dedicato solo ed esclusivamente agli sport cinofili!

Grand Prix, Steeplechase, gara a squadre e Biathlon

Dal mercoledì alla domenica siamo scesi in campo accanto ai più di 1000 binomi provenienti da tutto il mondo. Le gare previste tutti gli anni dai Cynosport sono: il Grand Prix, lo Steeplechase che è una nuova gara a montepremi, la gara a squadre e il Biathlon.

Un’organizzazione impeccabile ha permesso lo svolgimento di tutte queste gare nel più assoluto ordine e precisione. L’esperienza americana ci ha fatto conoscere nuove prove tra le quali lo Steeplechase, una gara che mette in risalto la velocità e la preparazione tecnica dei binomi. È una prova di Jumping in cui troviamo, oltre agli ostacoli previsti dal regolamento, anche la palizzata. In questa prova, a discrezione del giudice, può essere ripetuta due volte la palizzata o due volte lo slalom.

Adrenalina a mille

Il tifo di tutti gli spettatori presenti mi ha galvanizzato, il loro entusiasmo e la passione con cui seguivano ogni minimo passaggio tecnico mi ha lasciato incredulo e mi ha permesso di affrontare questa gara, così importante e così lontano da casa, con un’adrenalina che da tempo non provavo in campo gara.

Il piazzamento all’ottavo posto in classifica sia nel Grand Prix che nello Steeplechase mi ha garantito la qualificazione alla semi finale in entrambe le manche. Il mio compagno di squadra Alberto Marmo si è qualificato nella prova del biathlon ed è salito sul grandino più alto del podio per la categoria 16’’.

Agility in AmericaAncora una volta i nostri risultati dimostrano che l’Italia è una delle nazioni tecnicamente e agilisticamente più forti al mondo.

Dono dagli States e grazie Milù

Il dono più prezioso che mi porto a casa dagli States? L’emozione di condividere il campo con i migliori atleti del mondo, aver riabbracciato un mio caro fratello dopo anni e la possibilità di visitare, accanto a lui, luoghi come il Messico, San Diego, Hollywood, l’oceano, con le sue balene.

Devo ringraziare ancora una volta la mia piccola grande Milù che mi ha fatto vivere questa entusiasmante esperienza oltreoceano.

La Federazione Italiana Sport Cinofili in collaborazione con l’Usdaa parteciperà con la rappresentativa italiana anche ai CyosportWorld Games del 2017. La mia collaborazione con la Fisc mira a far conoscere a tutti le potenzialità di questi grandi eventi internazionali col desiderio di avvicinare sempre più binomi a questo incredibile sport chiamato agility.

Buona agility a tutti, Alfonso.

 

 

 

A cura di Alfonso Sabbatini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbe interessarti

Jack Russell Agility

Jack Russell e agility: Olly fa impazzire il Web

Olly le sbaglia tutte, ma si diverte un mondo e va bene così